Intervista a Giulia Erza Caterini

Bene andiamo a incominciare con la seconda intervista di The Art of cosplay! Ciao, per prima cosa presentati!

Chu~
Mi chiamo Giulia, e sono cosplayer dal 2009 (:
ho 19 anni, sono una studentessa a tempo perso del Liceo Classico e vivo ad Arezzo, ma spero presto di potermi trasferire (:
Ultimamente mi sto dedicando ad un nuovo aspetto del cosplay che prima tendevo un po’ ad ignorare: la fotografia. è una passione recente ma che già mi ha portato molte soddisfazioni e mi ha permesso di conoscere tante fantastiche persone (:
Nella mia città frequento spesso amici che condividono con me la “mania” per il cosplay, e sono i migliori amici che si possa desiderare (: abbiamo creato un bel gruppo e condividiamo interessi uguali anche fuori dall’ambito cosplay. Altre cose mi piacciono particolarmente sono la musica metalcore, warhammer e la mia amata Ps3

Giulia nei panni di Baby foto di Alessandro Morandi

E’ bello quando una passione, come in questo caso il cosplay, porta soddisfazione e a conoscere le persone e amici  Da quanto tempo fai cosplay?E come è iniziata la tua passione?

come ho detto sopra, ho iniziato nel 2009 a Rimini (: è iniziata un po’ per caso, mi trovavo a Rimini durante il periodo della fiera e così io e alcuni miei amici abbiamo deciso di “improvvisare” qualcosa. Per essere stato il nostro prima cosplay fu un successone, forse è stato questo che mi ha motivata a continuare!

Nel 2009 hai iniziato cosplay, Rimini quindi in estate, il tuo primo cosplay è stato un cosplay estivo? quale è stato?

semi-estivo XD
abbiamo “reinventato” Alice Nel Paese Delle Meraviglie, sporcando tutti i personaggi di sangue e rendendoli cattivissimi! Io impersonavo Alice (:

In questi anni che hai fatto cosplay, quale è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?

Bhe, ovviamente Erza! Ci sono affezionata per diversi aspetti, e ho fatto molte sue versioni!!

Oltre a questo personaggio, Erza, quali altri cosplay hai fatto? E a quali eventi?

beh, una lista veramente lunga!! Fra quelli a cui più son legata sono Stocking, portata a Lucca, Rimini, Arezzo Comix e per un photoset; BabyDoll, portata a Lucca e NiMi; Princess Bonnibell Bubblegum a Lucca ed Inori a Romics!
Ce ne sono moltissimi, in questi 3 anni e mezzo mi sono divertita ad interpretare diverse tipologie di personaggi!

Solitamente quanto tempo impieghi per la creazione del costume? Ti fai aiutare da qualcuno? Gli accessori li compri o li fa da sola?

ci metto da un giorno a 2 mesi per crearli; prima mi facevo aiutare da una mia vicina di casa poi mi sono incaponita nel voler fare tutto da me, almeno la parte sartoriale, ormai sono due anni che cucio tutto da me, anche se a volte ho aiuti da amici!
Per gli accessori il più delle volte mi aiutano! Lullu, Lau, Armando, Lore… in un modo o nell’altro i loro consigli mi sono sempre stati utili e a volte mi hanno aiutato nella realizzazione!
Un altro aiuto però devo ammettere che mi arriva da Marty e da Giuccia, che mi sostengono sempre e si informano sempre dei miei progressi !!

Giulia nel cosplay di Gommarosa foto di SDG Photography

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato? E in che fiera lo hai portato?

L’ultimo cosplay fatto…mh… Penso Princess Bonnibell Bubblegum! A Lucca, gli altri invece erano cosplay “riproposti”! è stato divertentissimo ed avevo il Finn più bello del mondo, davvero, è stata una giornata indimenticabile a mangiare coccodrilli gommosi e a masticare BigBabol

Una giornata all’insegna del dolce  Quali cosplay vorresti fare in futuro ( se ci vuoi informare ovviamente ) e come scegli i cosplay?

Allora, generamente i miei cosplay vengono scelti! XD Ovvero quando qualcuno che conosce (leggi: Martina) vede un pg che pensa possa piacermi mi dice “No tu devi fare troppo *inserireilnomedelpg*”. Incredibile ma vero, ci ha sempre azzeccato!
Unici pg che mi sono scelta da sola ultimamente sono stati una nuova versione di Babydoll e alcuni progetti di cosplay Marvel, ma ancora devo ben scegliere!!

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, hai mai vinto qualche premio?

Si, poche volte ma ho avuto molte soddisfazioni!
Ho vinto dei premi a Rimini , ad un evento a Firenze e sono stata selezionata per ICC a Milano, l’Italian Cosplay Contest. Quella è stata una bellissima esperienza!

Complimenti! Immagino che soddisfazione. Puoi raccontare, a chi non sa, cosa sia il ICC?  Come si sviluppa e come avviene la gara.

Si viene selezionati vincendo un “miglior femminile” o un “miglior maschile” ad una fiera importante, nel mio caso vinsi nel 2011 con Shirobara Hime a Rimini. La Gara si svolge alla Fumettopoli di Maggio, le modalità sono uguali ad una semplice gara (: il premio però è piuttosto consistente, visto che è un viaggio in Giappone ed è anche più stimolante visto che effettivamente si gareggia con “mostri di bravura” nell’ambito cosplay!

Chissà che bell’esperienza che hai avuto  Siamo quasi alla fine! Che vuol dire per te essere cosplayer?

Mh, cercando di evitare cose banali (e non, ma comunque tristi  ) essere cosplayer per me vuol dire essere quello che si è veramente. indipendentemente da il carattere del pg, da come ci si veste. Cosplayer per me vuol dire essere una e più persone allo stesso momento  ( o quello è un disturbo bipolare? boh!)

Giulia nel cosplay di Stocking

Hai qualche sogno nel cassetto?

per, ora mi sto un po’ prendendo una pausa dal cosplay per dedicarmi alla fotografia, spero di poter migliorare in quel campo e che esso mi dia quanto mi ha dato il cosplay! In futuro però vorrei riuscire a conservare tutte le belle esperienze e le amicizie che ho avuto grazie al cosplay!

Direi che è bel sogno, sicuramente come nel cosplay conoscerai persone stupende e nuovi amici  Bene direi che abbiamo finito! Grazie tante Giulia!

Grazie a te ~

Raidue offende i cosplayer

Questo video è dell’anno scorso e l’ho scoperto solo ora, è incredibile che purtroppo in Italia c’è gente che non è acculturata su questa PASSIONE che purtroppo molti pensino sia una PROFESSIONE. Una volta quando spiegai cosa era il cosplayer mi chiesero “ma si guadagna? è un lavoro?” direi che a quest’ora sarei ricca per tutti i costumi che avevo fatto… a voi la vostra :)